antifa home page

Il Progetto

MAPPA GEOGRAFICA AGGRESSIONI FASCISTE

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Bastonate e insulti omofobi al Gay Center di Roma in zona Testaccio: video del blitz ripreso dalle telecamere
- La violenza che ci sommerge: Noi sappiamo
- Mirko minacciato davanti alla gay street da 4 ragazzi armati: “Fr*** di mer**, ti tagliamo la gola”
- Ferrara, aggressione omofoba contro un gruppo di giovani Lgbt. "Mussolini vi brucerebbe tutti"
- Aggressione omofoba ad Anzio, 22enne preso a pugni mentre passeggia insieme al fidanzato
- Torino, 13enne picchiata per la borsa arcobaleno: “Mi urlavano cagna e lesbica schifosa”
- Palermo, due ragazzi gay aggrediti con lancio di bottiglie. Uno ha il naso fratturato
- Foggia, sparano da un fuoristrada in corsa contro un gruppo di migranti: ferito al volto un 30enne del Mali
- “Gravissima violenza a San Berillo: lavoratrici del sesso massacrate dalla polizia”
- Modena, "Torna nel tuo paese" aggredito a bastonate e colpi di machete
- Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Le mille strade del rugby popolare
- Lo scrittore Giorgio Franzaroli restituisce il premio Acqui Edito&Inedito: “Non voglio essere accomunato a un autore neofascista”
- A Milano i cortei contrapposti contro la guerra: da una parte i neofascisti, dall'altra il movimento antirazzista
- Apre nuovo spazio di Casapound, corteo di Firenze Antifascista
- La Sapienza, dopo le cariche occupata la facoltà di Scienze politiche
- Tensioni alla Sapienza per il convegno con FdI e Capezzone: scontri tra polizia e studenti
- Il nuovo movimento degli ex di Forza Nuova a un anno dall’assalto alla Cgil
- Bologna, femministe contro patrioti alla manifestazione "a difesa delle donne": insulti e tensioni
- Bologna Non Una Di Meno torna in piazza e dilaga: “Risale la marea!”
- Elezioni, contestatori al comizio di Giorgia Meloni a Trento: cantano “Bella ciao” e urlano “siamo tutti antifascisti”
- L’Anpi torna a chiedere lo scioglimento di Casapound alla vigilia dell’inaugurazione della nuove sede di Latina
- No alla manifestazione fascista di Casapound il 28 maggio prossimo. Lettera aperta al Prefetto di Roma

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
2.03.24 Faida tra neofascisti per il controllo della Curva Nord dell'Inter
2.06.23 Difendere l'Europa bianca: CasaPound in Ucraina
26.05.23 La “Legione per la Libertà della Russia” e l’offensiva di Belgorod
16.03.23 Dax, 20 anni fa l’omicidio. Parla l’avvocato che difese la famiglia
13.03.23 «Saluti romani, odio e camerati: i miei sei mesi da infiltrato nelle cellule neofasciste del Nord»
3.03.23 Gruppo armato anti-Putin penetrato nel confine russo con l'Ucraina - Tra loro il neonazista Denis "White Rex" Nikitin
30.01.23 Il neofascista Roberto Fiore smentito dall’Interpol: “Viveva con Gilberto Cavallini”
25.01.23 L’ex camerata in affari con Fratelli d’Italia e le bastonate ai carabinieri
9.12.22 La nuova ultradestra
18.11.22 Quel filo che dall’Ordine di Hagal arriva a CasaPound
19.10.22 Giorgia Meloni firma la Carta di Madrid di Vox
7.10.22 GRUPPI NEONAZISTI USA
16.09.22 L’Europa nuovamente alle prese con l’avanzata dell’estrema destra
15.09.22 Ultradestra, la galassia nera torinese messa in crisi dall’ascesa di Meloni
10.09.22 Sette decenni di collaborazione nazista: Il piccolo sporco segreto dell'America in Ucraina
28.08.22 Inchiesta su M. 2/3
27.08.22 Antifa - Stati Uniti d'America
17.08.22 Inchiesta su M.
14.08.22 Casa scout sulle colline riminesi nella bufera, "è una colonia fascista". I gestori: "Affittiamo a tutti"
12.08.22 Ucraina. Casapound, Settore Destro e Azov: una lunga storia tra camerati che risale al 2015
4.08.22 La fabbrica della propaganda nera di Giorgia
4.08.22 La Gioventù di Meloni ai ritrovi neonazisti con ultras e pregiudicati
30.07.22 Profonda destra
25.06.22 Eterni fascisti e Russia eterna
27.05.22 Capaci, l’ex pg di Palermo Scarpinato: “In un documento ufficiale del 1992 si parla del coinvolgimento di Delle Chiaie nella strage”

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | estrema destra USA | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 11.02.23
Ostia convegno sulle Foibe. Tre di Casapound mandano all'ospedale un militante di sinistra
·
Ostia, durante la presentazione di un libro sulle Foibe, un militante di Sinistra Ecologia è stato portato in ospedale, dopo la rissa con tre esponenti di Casapound.
Foibe, un convegno finisce in rissa: tre di Casapound mandano all'ospedale un militante di sinistra

10 Febbraio 2023

Giorno del ricordo, é finito in rissa un convegno sulle Foibe organizzato ad Ostia, X municipio di Roma. Durante la presentazione di un libro, un militante di Sinistra Ecologia è stato portato in ospedale, dopo la rissa con tre esponenti di Casapound. A raccontare i fatti è l’Anpi locale che sollecita anche lo scioglimento di «formazioni neofasciste come Casapound». Nell’aula consiliare del X municipio di Roma era prevista la presentazione di un libro sulle foibe, «un’iniziativa aperta a tutti», ma spiegano dall’Anpi, disturbata da tre «consiglieri municipali legati a Casapound».

Il clima si surriscalda quando la relatrice, una professoressa, inizia a parlare del suo libro, ma è proprio sulla ricostruzione dei fatti riguardanti le foibe che la situazione degenera. Dalle urla si passa agli insulti e poi, secondo i racconti di alcuni testimoni, alle mani: «i tre consiglieri si sono scagliati contro l’esponente di Sinistra Ecologia, lo hanno aggredito ed è finito in ospedale». Nella rissa, riferiscono dall’Anpi, resta coinvolta anche una consigliera del Pd.

Uno dei consiglieri indicati come disturbatori, a suo volta, riferisce di essere stato apostrofato come «fascista» e di aver ricevuto minacce verbali.

«Condanniamo la violenza ai danni di alcuni attivisti di Sinistra Civica Ecologista nell’aula consiliare del Municipio X ad opera di esponenti della destra locale», affermano i consiglieri capitolini Alessandro Luparelli e Michela Cicculli del Gruppo Sinistra Civica Ecologista.

«Esprimiamo la solidarietà a tutto il gruppo Sce, alla maggioranza del municipio e alla professoressa Mellace invitata per una conferenza storica, proposta e concordata nella commissione culturale del municipio. Il dialogo democratico per la memoria – concludono – non può vedere il perpetrarsi di alcun tipo di violenza squadrista».

https://www.globalist.it/politics/2023/02/10/foibe-un-convegno-finisce-in-rissa-tre-di-casapound-mandano-allospedale-un-militante-di-sinistra/




Foibe: rissa durante un evento a Ostia, aggredita la consigliera del Pd nel Municipio Roma X

A darne notizia è stato l’Anpi provinciale di Roma, che ha condannato “la vergognosa e gravissima azione di violenza fisica e verbale messa in atto da esponenti della destra” ai danni di Margherita Welyam
10 Febbraio 2023

Un’aggressione è avvenuta nella sala consiliare del Municipio Roma X, durante un evento commemorativo in occasione del Giorno del ricordo. Da quanto si apprende, a rimanere coinvolta, tra gli altri, è stata la consigliera del Partito democratico in Municipio Roma X, Margherita Welyam. A darne notizia è stato l’Anpi provinciale di Roma, che ha condannato “la vergognosa e gravissima azione di violenza fisica e verbale messa in atto da esponenti della destra” allo scopo di “di impedire l’uso degli spazi istituzionali e democratici per il libero dibattito e la libera iniziativa culturale. Condanniamo con fermezza – ha aggiunto l’Associazione nazionale dei partigiani – e determinazione il comportamento del consigliere municipale che ha inveito e la successiva aggressione a opera di esponenti dell’estrema destra locale. Sosterremo la eventuale denuncia e chiediamo la condanna ufficiale del presidente del Municipio per il vile atto compiuto e torniamo a chiedere che le organizzazioni neofasciste, tra cui Casapound che è presente nel territorio in questione, siano messe fuori legge e i loro covi sgomberati”.

A dare sostegno anche il gruppo capitolino di Sce, che ha condannato “la violenza agita stamane ai danni di alcuni attivisti di Sinistra civica ecologista nell’aula consiliare del Municipio Roma X ad opera di esponenti della destra locale. Esprimiamo la solidarietà a tutto il gruppo Sce, alla maggioranza del municipio e alla professoressa Mellace invitata per una conferenza storica, proposta e concordata nella commissione culturale del Municipio. Il dialogo democratico per la memoria non può vedere il perpetrarsi di alcun tipo di violenza squadrista”, concludono gli esponenti di Sce. Vicinanza anche dal consigliere capitolino del Pd, Lorenzo Marinone: “Quanto andato in scena oggi nel corso di un evento commemorativo dell’Anpi per il Giorno del Ricordo e raccontato dagli organizzatori è inaudito. Atteggiamenti di violenza fisica e verbale che hanno visto protagonista un consigliere che simpatizza per Casapound, rivolti contro chi stava tenendo la conferenza e di cui è rimasta vittima anche Margherita”, ha concluso Marinone.

Infine, ha espresso solidarietà per le vittime di questo atto anche la Cgil di Roma. “È inaccettabile – afferma Cgil in una nota – che ancora oggi ci sia chi pensa che al diritto alla libera espressione, al libero pensiero, al confronto democratico ci si possa opporre con atti di repressione fascista, usando la violenza fisica e verbale. Il tutto, peraltro, dentro un luogo istituzionale come l’aula consigliare, dimostrando ancora una volta come questi personaggi abbiano in spregio i luoghi della democrazia. Noi non ci stiamo. Condanniamo con fermezza e senza indugi la violenza fascista. Ci auguriamo che le autorità competenti operino rapidamente contro gli autori di questa violenza e ci sia una immediata presa di distanza dalle forze democratiche ed istituzionali del territorio. Siamo e saremo sempre per il rispetto delle regole democratiche e di civile convivenza, a fianco delle istituzioni e a presidio della democrazia su un territorio come quella di Ostia, dove vecchi e nuovi fascisti continuano a operare per riportare indietro le lancette della storia. Non passeranno neanche stavolta”, conclude la Cgil di Roma.

https://www.agenzianova.com/news/foibe-rissa-durante-un-evento-a-ostia-aggredita-la-consigliera-del-pd-nel-municipio-roma-x/

azioni_fasciste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo